Hai 5 giorni da dedicare interamente a Roma?
Ti piace camminare?

Sei nel posto giusto! Ti dirò cosa visitare e come organizzare il tuo viaggio di 5 giorni in questa città meravigliosa 🙂

Ciao! Sono Michele, un ragazzo cresciuto vicino Roma e turista per sempre di questa città che personalmente amo. Aiuto romani e turisti a visitare Roma e tutte le sue bellezze!

Ho deciso di aprire questo sito web per condividere la passione che ho per questa città. In questo blog trovi tantissime guide gratuite che sicuramente ti saranno utili. Qualche giorno fa ho deciso che era arrivato il momento di scrivere questa guida: cosa vedere a Roma in 5 giorni.

Se hai intenzione di visitare sia i monumenti più importanti che quelli meno conosciuti, questa è la guida che fa per te! In questo percorso ti immergerai tra le bellezze di Roma e ti parlerò anche di alcune tappe più distanti dal centro ma raggiungibili in metro che ti lasceranno a bocca aperta 🙂

Fidati di me, sono romano!

Ti anticipo che i giorni sono interscambiabili tra loro e che puoi fare tutto a piedi. Ho deciso che ogni giorno partirà da una tappa vicino ad una fermata della metro così sarà tutto più comodo.

Importante! Se hai già visto Roma, ho inserito anche due tappe bonus che puoi scambiare con quelle che hai già visto. Le trovi alla fine della guida.

Dato che le tappe sono tante, nella guida inserirò anche una mappa e i link ai biglietti per aiutarti a organizzare meglio la tua visita, fanne buon uso!

Iniziamo, ci sarà da camminare 🙂

Giorno 1

Colosseo

Come potevo non cominciare da qui! Sembra scontato, ma iniziare dal Colosseo è la cosa giusta da fare per partire col botto. Nessuno può vedere Roma senza visitare l’anfiteatro più famoso del mondo, soprattutto se pensi che è stato costruito più di duemila anni fa 🙂

Per raggiungerlo puoi scendere alla fermata Colosseo della Metro B. All’uscita dalla stazione ti troverai davanti a questo monumento sempre meraviglioso. Da sempre è il simbolo dell’Italia, la sua storia ci fa capire il perché. Tra l’altro è stato appena restaurato, per cui abbiamo la fortuna di vederlo in tutta la sua bellezza e come nessuno ha mai fatto prima.

Io sono di Roma, eppure l’ho visitato solo da piccolo. Per questo poco tempo fa ho deciso di prenotare un tour e guardarlo con gli occhi di un turista. Sono rimasto veramente colpito dalla storia e dalle mille curiosità che prima non sapevo. Se ne hai la possibilità, ti consiglio di farlo!

Puoi trovare tutte le informazioni sulla prenotazione della visita e sugli orari di apertura del Colosseo su questa pagina.

Per quanto riguarda i tour guidati, ti consiglio di valutare quello di GetYourGuide. Trovi tutto a questo link.

A proposito! Ho scritto questa guida dove racconto la visita guidata che ho prenotato al Colosseo, magari può esserti utile.

Puoi prenotare la visita del Colosseo anche da qui!
👇🏻

Foro Romano e Palatino

La seconda tappa di cui ti parlo è collegata a quella del Colosseo: ti parlo del Foro Romano e del Colle Palatino! Proprio nel Foro Romano sorgeva il centro della politica, della religione e del commercio di Roma. Visitandolo scopri tantissime cose, ad esempio qualche anno fa è stato scoperto il luogo dove forse è stato sepolto Romolo!

Il Palatino è il colle su cui alcuni imperatori hanno deciso di creare la loro residenza, tra questi Nerone e Augusto. Ecco il motivo per cui tutta questa zona è importante da visitare. Se ti piace la Roma Antica, devi assolutamente camminare tra questi resti 🙂

Cosa importante! Il biglietto per visitare il Colosseo include anche la visita di queste due tappe. Per cui se visiti il Colosseo, sappi che puoi accedere anche al Foro Romano attraverso la strada che parte di fianco all’Arco di Costantino (davanti al Colosseo).

Per quanto riguarda il tour guidato di Colosseo e Foro Romano, io ho prenotato questo!
👇🏻

Altare della Patria

La terza tappa del nostro viaggio è l’Altare della Patria! Devi sapere che questa è un’altra delle tappe obbligatorie nei tour romani. In questo caso non abbiamo un monumento strettamente collegato all’antica Roma, ma ai valori della nostra nazione.

Il suo valore simbolico sin dal periodo del risorgimento, lo rende uno dei monumenti più conosciuti al mondo. La cosa bella è che puoi accedere gratuitamente ad una terrazza posta a circa metà monumento. Da lì hai una vista panoramica su tutta Roma. Riesci a vedere il Colosseo, la Cupola di San Pietro e le bellezze della città 🙂

Piazza del Campidoglio

Passiamo ora alla piazza più importante di tutto il centro storico: Piazza del Campidoglio! Si trova sull’omonimo colle ed è proprio in questa zona che è stata fondata la città. Per questo e per altri tantissimi motivi, oggi ospita la sede del comune di Roma.

Ovviamente non posso non farti notare che questa piazza è stata progettata da Michelangelo. Ci sarebbero veramente tante cose da raccontare, per cui se vuoi approfondire poi leggere questa mia guida dove parlo di questo capolavoro unico nel cuore della città 🙂

Prima di andare avanti, devi sapere che a Piazza del Campidoglio ci sono i Musei Capitolini! Questo è il museo pubblico più antico del mondo. Conserva dipinti e sculture romane uniche, oltre alla famosa Lupa Capitolina.

Ps. quando hai finito di visitare la piazza, cerca su Google Maps il Belvedere di Via Monte Tarpeo, sono sicuro che ti piacerà!

Qui puoi prenotare la visita ai Musei Capitolini!
👇🏻

Teatro Marcello

Non so perché, ma adoro profondamento questo monumento. Il Teatro Marcello è una delle bellezze uniche di Roma. Lo guardi da lontano e dici “cavolo ma è uguale al Colosseo!”, poi ti avvicini e ti accorgi che non è così. Gli assomiglia molto e tutto questo ovviamente non è un caso!

Una cosa che devi sapere prima di visitare Roma è che il Teatro Marcello è stato costruito prima del Colosseo. Questo ci fa capire quanto sia stato fondamentale per progettare quello che oggi è uno dei monumenti più famosi del mondo. Ti consiglio assolutamente di vederlo, se al tramonto ancora meglio 🙂

Foro Boario

Ora parliamo di una delle tappe più importanti ma sottovalutate di Roma: il Foro Boario! Si tratta di una delle zone più antiche di tutta la città. In antichità era un’area sacra e commerciale. Oggi è poco valorizzata e questa cosa mi dispiace tantissimo.

Qui ci sono dei monumenti molto più antichi del Colosseo, solo questo può farti capire quanto sia importante visitarlo. Il Tempio di Portuno (in foto) risale al III secolo a.C.. Di fianco c’è il Tempio di Ercole Vincitore, l’edificio in marmo più antico di Roma, per questo è uno dei monumenti più importanti del mondo.

Se vuoi approfondire, ti consiglio di leggere la mia guida Cosa vedere al Foro Boario. Fanne buon uso 🙂

Visite da prenotare il primo giorno

Giorno 2

Piazza di Spagna

Il secondo giorno inizia da una delle piazze più belle di Roma: Piazza di Spagna! Per raggiungerla devi scendere alla fermata Spagna della Metro A. Per quanto mi riguarda, questa è una delle piazze più affascinanti di Roma. L’atmosfera è sempre molto suggestiva grazie ai toni caldi che ci regala!

La Scalinata di Trinità dei Monti è una delle mete più gettonate dai turisti. Arrivare in cima significa avere una vista sia sulla piazza che sui tetti della città. Inoltre devi sapere che qui puoi trovare uno dei monumenti più importanti del Bernini: la bellissima Fontana della Barcaccia.

Se vuoi scoprire cosa devi assolutamente vedere a Piazza di Spagna, ti consiglio di leggere questa mia guida 🙂

Piazza del Popolo

Il nostro percorso prosegue verso la seconda piazza di questa giornata: Piazza del Popolo. Anche in questo caso parliamo di una delle piazze più importanti di Roma. Qui puoi ammirare uno dei tredici obelischi antichi della città: l’Obelisco Flaminio.

Una delle cose più belle che puoi fare in questa zona è visitare la Basilica di Santa Maria del Popolo. Ti accompagna tra le bellezze di Bernini e Raffaello, solo questo può farti capire quanto sia importante visitarla!

La prossima tappa puoi raggiungerla salendo verso Villa Borghese, uno dei parchi verdi nel cuore di Roma, sicuramente il più frequentato. Qui c’è la Terrazza del Pincio, il punto panoramico più famoso di Roma, per alcuni il più bello. Nella foto in alto puoi capire cosa si vede da lassù, te la straconsiglio 🙂

Galleria Borghese

La prossima tappa è fondamentale per chi visita Roma. Ti sto parlando di Galleria Borghese, uno dei musei più belli del mondo. La cosa assurda è che tanti turisti visitano Roma senza conoscerlo. A volte scoraggia il fatto che le prenotazioni giornaliere sono limitate, ma se controlli le disponibilità con un po’ di anticipo non ci sono problemi.

Ma perché te ne parlo così bene? Questo museo raccoglie le opere di Gian Lorenzo Bernini, Caravaggio, Raffaello, Canova, Tiziano e Rubens. Solo questo può farti capire perché devi assolutamente visitarlo e perché lo straconsiglio a tutti. Ho scritto anche questa guida dove spiego cosa vedere a Galleria Borghese, ti consiglio di leggerla!

Galleria Borghese è arte pura. Qui trovi la bellezza. Le sale, una dopo l’altra, ti trascinano in un percorso che ti lascia sempre a bocca aperta. Queste sono le sensazioni che ho provato e sono sicuro che le proverai anche tu 🙂

Puoi trovare tutte le informazioni sulla prenotazione della visita e sugli orari di apertura di Galleria Borghese su questa pagina.

Cosa importante! Ti consiglio di guardare con un po’ di anticipo la disponibilità delle tue date poiché i biglietti si esauriscono facilmente. A volte occorre prenotare anche due settimane prima.

Puoi prenotare la visita per Galleria Borghese anche da qui!
👇🏻

Fontana di Trevi

Da Galleria Borghese puoi sfruttare la famosissima Via Veneto per scendere verso la prossima tappa e magari nel mentre assaggiare la pizza romana al taglio. Quella bianca è un ottimo rimedio alla fame improvvisa. Ti consiglio di mangiarla nei giorni di permanenza a Roma, sono sicuro che ti stupirà 🙂

Ma veniamo a noi! Il nostro tour continua con la Fontana di Trevi. Saprai benissimo che è una delle fontane più belle del mondo. Fare questa tappa è assolutamente una cosa obbligatoria. Negli ultimi anni è stata anche restaurata, per questo oggi possiamo ammirarla in tutta la sua bellezza come nessuno ha fatto prima!

Prima di andare avanti voglio darti un consiglio: se ne hai l’occasione, visita la Fontana di Trevi di sera. Il nuovo impianto di illuminazione crea un’atmosfera che difficilmente dimenticherai.

Lo sai che mentre guardi la Fontana di Trevi, altri turisti visitano un'area archeologica proprio sotto i tuoi piedi? Qui trovi tutte le info!
👇🏻

Via del Corso

La prossima tappa del nostro tour è Via del Corso! Parliamo di una delle vie più importanti di Roma. Se devo dare un appuntamento in centro, molto probabilmente sarà vicino a questa via centralissima piena di negozi. Se il romano deve fare shopping in centro, molto probabilmente passerà da qui.

Ma Via del Corso non è solo questo. Passeggiando qui puoi ammirare la Galleria Alberto Sordi, la famosa Piazza Colonna con la sede della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Piazza Montecitorio e un museo che ho visitato poco tempo fa. Ora te ne parlo!

Palazzo Doria Pamphilj

La prossima tappa è una delle cose che più ho apprezzato nei miei ultimi tour romani. Ti parlo di Palazzo Doria-Pamphilj, unico nel suo genere perché conserva una collezione privata tutta da scoprire. Molti turisti provenienti da tutto il mondo vogliono visitare questo museo per la sua bellezza e unicità.

Alcune opere appartengono ad artisti che hanno fatto la storia dell’arte. Bernini, Correggio, Caravaggio e Tiziano sono solo alcuni di questi. Sinceramente non pensavo di trovare un museo di questo genere in via del Corso, per questo sono rimasto veramente colpito!

Nella foto in alto puoi vedere la Galleria degli Specchi, una delle bellezze di questa collezione. Inoltre col biglietto ho avuto anche la possibilità di scegliere tra l’audioguida e la lista delle opere. Se siete in due vi consiglio di scegliere entrambe le cose 🙂

Puoi trovare tutte le informazioni sulla prenotazione della visita e sugli orari di apertura di Palazzo Doria-Pamphilj su questa pagina.

Puoi prenotare la tua visita a Palazzo Doria Pamphilj anche da qui!
👇🏻

Quirinale

Si lo so, adesso avrai le gambe quasi a pezzi, ma siamo alla fine di questo secondo giorno romano 🙂 Magari siamo vicini all’ora del tramonto, il momento perfetto per visitare Piazza del Quirinale con l’omonimo palazzo. Qui si trova la residenza ufficiale del Presidente della nostra Repubblica. Solo questo può farti capire quanto è importante passare da qui.

Nella piazza puoi vedere la bellissima Fontana dei Dioscuri e cercare una piccola Cupola di San Pietro all’orizzonte, uno spettacolo per gli occhi se lo fai durante il tramonto. Se riesci anche a beccare l’orario del cambio della guardia, vivrai un’esperienza da raccontare 🙂

Visite da prenotare il secondo giorno

Giorno 3

Basilica di San Pietro

Il terzo giorno ho deciso di dedicarlo a tutta la zona del Vaticano. Per raggiungerla puoi scendere alla fermata Ottaviano della metro A. Questa giornata è veramente molto particolare. Il Vaticano nasconde tanta bellezza e non puoi fare a meno di immergerti tra le sue opere.

La prima tappa non poteva che essere lei: la Basilica di San Pietro! Parliamo del luogo di culto più unico al mondo. Le opere e gli affreschi che trovi qui sono arte pura. Nella basilica puoi vedere “La Pietà“, uno dei capolavori più importanti di Michelangelo.

Poco tempo fa ho prenotato un tour guidato della basilica (la normale visita è gratuita). Sono rimasto veramente colpito dalla quantità di informazioni che ci sono state date, pensa che non le ho trovate neanche su Google. La guida ha cominciato a spiegarci tantissime cose su Piazza San Pietro, poi abbiamo visitato la basilica, le Grotte Vaticane e infine siamo saliti sulla Cupola di San Pietro.

Da lì c’era una vista panoramica a dir poco mozzafiato. Mi sono veramente pentito di non averlo mai fatto prima, ma non è mai troppo tardi! Per questo motivo adesso consiglio sempre di valutare questo tipo di visita. Ne vale veramente la pena 🙂

Puoi trovare tutte le informazioni sul tour di Basilica di San Pietro, Grotte Vaticane e Accesso alla Cupola su questa pagina!

Guide su San Pietro

Devi sapere che ho scritto due guide sulla Basilica di San Pietro. Te le metto qui così le hai a portata di mano:

Esiste anche un tour guidato che non include la cupola, puoi trovare tutto su questa pagina!

Puoi prenotare la visita di San Pietro + Cupola anche da qui!
👇🏻

Musei Vaticani

Siamo giunti al momento della mia tappa preferita: i Musei Vaticani! Se la basilica non ti è bastata, qui avrai una dose d’arte pura. Migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo prenotano la visita in questo museo che tutto il mondo ci invidia. Noi abbiamo la fortuna di averlo in Italia, quindi visitiamolo!

Qui trovi tutte le opere accumulate dai Papi nel corso dei secoli. Si ripercorre tutta la storia dell’uomo attraverso vari musei, da quello dedicato agli antichi egizi fino a quelli con opere più vicine ai giorni nostri.

Insieme a Galleria Borghese, i Musei Vaticani sono la perfezione se parliamo di arte e bellezza. La visita è obbligatoria se sei a Roma. Qui trovi le bellissime Stanze di Raffaello, la Pinacoteca Vaticana, la Scala Elicoidale e la Galleria delle Carte Geografiche (in foto).

Ovviamente anche per i Musei Vaticani puoi trovare una guida su questo sito, si chiama Cosa vedere assolutamente ai Musei Vaticani. Fanne buon uso 🙂

Puoi trovare tutte le informazioni sulla prenotazione della visita e sugli orari di apertura dei Musei Vaticani e Cappella Sistina su questa pagina.

Cappella Sistina

No, ovviamente non me la sono dimenticata! Nel caso in cui non lo sapessi, il biglietto dei Musei Vaticani include anche la visita alla Cappella Sistina, uno dei posti più importanti (se non il migliore) del mondo se parliamo di arte.

Io sono rimasto a bocca aperta quando l’ho vista. L’atmosfera che si respira in questo luogo è veramente incredibile. Gli affreschi rendono tutto molto suggestivo, soprattutto se c’è silenzio. Anche se sei in compagnia, prenditi un momento per te e ammira questi capolavori, a me è piaciuto veramente tanto 🙂

Tra tutti gli affreschi di Michelangelo che ti circondano ci sono anche la Creazione di Adamo e il Giudizio Universale. Solo questo può farti capire quanto sia importante visitare la Cappella Sistina. Se ami l’arte o meno non importa, sono sicuro che questa visita ti rimarrà impressa per molto tempo!

In questa guida trovi tutto ciò che ti serve sapere per visitare la Cappella Sistina.

Puoi trovare tutte le informazioni sulla prenotazione del tour guidato di Musei Vaticani e Cappella Sistina su questa pagina.

Puoi prenotare la visita dei Musei Vaticani + Cappella Sistina anche da qui!
👇🏻

Castel Sant’Angelo

E anche questa giornata sta per concludersi. Tra la Basilica di San Pietro e i Musei Vaticani il tempo scorrerà molto velocemente dato che le cose da vedere sono veramente tante. Ma per chiudere in bellezza abbiamo lui: Castel Sant’Angelo!

Parliamo di uno dei monumenti più belli e importanti di Roma. Io dico sempre che è molto fotogenico. Se vuoi scattare delle foto, questo è il posto giusto, soprattutto all’ora del tramonto dato che hai a disposizione Ponte Sant’Angelo, uno dei ponti più belli di Roma 🙂

Se hai anche l’occasione di visitarlo, puoi ammirare uno dei punti panoramici più belli della città. Anzi, se devo dirti la verità, per me la terrazza di Castel Sant’Angelo ha la vista panoramica perfetta. Il Vaticano è a due passi, il centro storico è davanti a te e il Tevere chiude questa cornice a dir poco unica.

Ho scritto questa guida dove racconto cosa vedere assolutamente dentro Castel Sant’Angelo. Sicuramente ti sarà utile.

Puoi trovare tutte le informazioni sugli orari e sulla prenotazione della tua visita a Castel Sant’Angelo su questa pagina!

Visite da prenotare il terzo giorno

Giorno 4

Chiesa di Sant’Ignazio di Loyola

Il quarto giorno del nostro tour inizia da una delle chiese più belle di Roma: la Chiesa di Sant’Ignazio di Loyola! Se ti piacciono i giochi di prospettiva, questo è il posto giusto per te. Gli affreschi che trovi in questa chiesa nel cuore del centro storico sono a dir poco unici.

L’autore di questi capolavori è Andra Pozzo. Ha affrescato la volta della chiesa con La Gloria di Sant’Ignazio, uno dei migliori capolavori del barocco, per quanto mi riguarda anche una delle cose più belle da vedere a Roma.

La seconda opera è l’immancabile Finta Cupola, ti illude facendoti credere che esista una cupola sopra la tua testa che in realtà non esiste. Questi due affreschi creano una finta architettura sopra la tua testa. Ti assicuro che è veramente incredibile 🙂

Se vuoi approfondire, ho scritto questa guida dove spiego nel dettaglio cosa vedere nella chiesa di Sant’Ignazio.

Ps. puoi iniziare il tour di questa giornata scendendo alla fermata Barberini della Metro A, dovrai camminare per circa 10/15 minuti prima di raggiungerla.

Pantheon

La seconda tappa del quarto giorno è il Pantheon! Si tratta di uno dei monumenti più importanti di Roma. Risale al 27 a.C. ed è un tempio dedicato a tutte le divinità romane passati, presenti e future. La sua cupola è un vero capolavoro dell’ingegneria e dell’architettura. Ancora oggi è una delle cupole più grandi del mondo, più grande di quella di San Pietro!

Anzi, se proprio vogliamo dirla tutta, quella del Pantheon è la cupola in calcestruzzo più grande del mondo. Una delle cose che più affascinano è l’oculus, il foro posto in cima al monumento. Nel corso della storia è stato utilizzato anche per studiare l’astronomia. Per quanto mi riguarda, il Pantheon è un monumento capolavoro 🙂

In questo blog ho scritto una guida che si chiama Cosa vedere al Pantheon, fanne buon uso.

Qui puoi prendere l'audioguida per visitare al meglio il Pantheon!
👇🏻

Piazza Navona

Proseguiamo il nostro viaggio verso una delle piazze che più amo: Piazza Navona! Se mi trovo in zona, questa è una tappa obbligatoria, soprattutto di sera quando i turisti non ci sono e le luci creano un’atmosfera veramente unica.

Sicuramente devi visitare la Chiesa di Sant’Agnese in Agone, uno dei capolavori di Borromini e Rainaldi. Al centro della piazza invece puoi vedere la bellissima Fontana dei Quattro Fiumi, una delle opere più importanti del Bernini. In questa guida trovi tutto ciò che ti serve per visitarla al meglio. Racconto curiosità, cosa vedere e leggende che sicuramente ti piaceranno 🙂

Ti ricordo che, dato che le tappe sono tante, tra poco troverai anche una mappa che ti aiuterà a organizzare meglio la tua visita.

Campo de’ Fiori

Camminando, camminando e camminando, ti imbatterai a Campo de’ Fiori, un’altra piazza romana meno turistica ma tutta da scoprire. Devi sapere che tutte le mattine dal 1869, in questa piazza c’è il mercato romano. Io ci passo spesso per comprare da mangiare, non a caso è una delle mete preferite per fare un buon aperitivo, i locali non mancano 😉

Al centro della piazza c’è il monumento in bronzo dedicato al filosofo Giordano Bruno, ucciso nel 1600 dopo essere stato accusato di eresia. Fu giustiziato proprio qui dato che Campo de’ Fiori era il luogo dove avvenivano le esecuzioni capitali.

Trastevere

Passiamo ora a Trastevere, uno dei quartieri più belli di Roma. Non ti nascondo che è anche uno dei miei preferiti. Io amo passeggiare tra queste vie perché il tempo qui sembra essersi fermato. Sarà l’atmosfera, saranno i colori caldi, ma a me Trastevere piace veramente tanto!

Se vuoi mangiare la cucina romana, questo è il posto giusto. Non dimenticarti questa cosa. Se vuoi mangiare i piatti tipici, qui trovi tantissimi locali e ristoranti pronti ad accoglierti e accontentarti. Cacio e Pepe, Amatriciana, Gricia, Carbonara, insomma, se punti a questi piatti non rimarrai a bocca asciutta.

Inoltre ti consiglio assolutamente di visitare la Basilica di Santa Maria in Trastevere, una delle chiese più belle di Roma, sono sicuro che ti piacerà 🙂

In questa guida trovi tutto ciò che ti serve per visitare Trastevere. Sono sicuro che ti piacerà!

Esistono dei tour guidati che ti portano alla scoperta del quartiere, puoi trovarli qui!
👇🏻

Gianicolo

Oh! Finalmente siamo arrivati a questa tappa. Non potevo scrivere questa guida senza nominare una delle zone più belle di Roma: il Gianicolo. Si tratta di un colle a 10 minuti a piedi da Trastevere. Si trova in una posizione più alta rispetto al centro storico, per questo il panorama è davvero unico!

All’ora del tramonto i tetti della città si colorano di arancione e tu non puoi fare altro che raggiungere Piazza Giuseppe Garibaldi e guardare questo spettacolo dall’alto, magari in compagnia della tua dolce metà. Sempre qui puoi trovare la Fontana dell’Acqua Paola, una delle fontane più belle di Roma, protagonista della prima scena de “La Grande Bellezza” di Sorrentino.

Anche in questo caso puoi trovare una guida sul mio blog dove parlo di questa zona, si chiama Cosa vedere al Gianicolo 🙂

Visite da prenotare il quarto giorno

Ho creato questa pagina dove puoi trovare tutte le visite da prenotare a Roma e al Vaticano. Sicuramente ti sarà utile!

Giorno 5

Circo Massimo

Scendi pure alla fermata Circo Massimo della Metro B e inizia il tuo quinto e ultimo giorno romano! Come avrai capito, si parte dal Circo Massimo, un antico circo romano che risale al II secolo a.C.. Data la sua storia, puoi ben capire quanto sia stato importante per Roma.

Si tratta di una delle strutture dedicate al mondo dello spettacolo più grandi di sempre. Proprio qui, ai giorni nostri ci sono grandi concerti e spettacoli. Io amo passarci all’ora del tramonto, la grandezza di questo posto rende tutto più magico quando il cielo comincia a colorarsi di rosso.

Ci sono anche delle panchine da cui puoi rilassarti fino all’ora del crepuscolo, è tutto molto suggestivo, ti consiglio di farlo se ne hai l’occasione 🙂

Bocca della Verità

Di fianco al Circo Massimo puoi visitare la Bocca della Verità, il mascherone in marmo più famoso della città! Veniva utilizzato come tombino nell’antica Roma. In antichità si usava rappresentare le Divinità delle Acque sui tombini della città. Questo dava l’impressione che le divinità inghiottissero l’acqua piovana, un’idea strana ma geniale 🙂

Solitamente per visitare questo piccolo monumento c’è molta fila. Se non hai voglia o tempo di farla, sappi che puoi avvicinarti all’entrata della Basilica di Santa Maria in Cosmedin e guardarla dalla stessa posizione da cui è stata scattata la foto in alto.

Se ti interessa scoprire ancora di più questa zona, in questa guida trovi tutto ciò che ti serve!

Colle Aventino

A dieci minuti a piedi dalla zona del Circo Massimo, trovi il Colle Aventino, uno dei miei posti preferiti quando si parla di Roma. Sarà che si stacca un po’ dal caos del centro storico, sarà che c’è molto verde, ma a me questa zona piace tantissimo!

Qui puoi trovare il Roseto Comunale di Roma, uno dei posti più colorati della città in primavera. Ci sono 1000 specie di rose diverse provenienti da tutto il mondo, ti consiglio assolutamente di passarci.

Per non parlare del Giardino degli Aranci, una delle mete preferite dai romani per ammirare un bel tramonto romano. Un posto romantico che per molti è una tappa obbligatoria quando si visita Roma.

L’ultima cosa che voglio citarti è il buco della serratura più famoso della città. Da questa piccola fessura puoi ammirare ciò che vedi nella foto in alto. Un viale di siepi con la cupola di San Pietro centrata in questo quadro perfetto 🙂

Anche in questo caso, se vuoi approfondire questa zona puoi leggere la guida Cosa vedere sul Colle Aventino.

Isola Tiberina

Conclusa la visita sull’Aventino, scendi e cammina di fianco al Tevere. Dopo circa 15 minuti di imbatterai in una delle isole più strane che ti capiterà di vedere: l’isola Tiberina! Si, Roma ci regala anche questo, un’isola nel cuore di una delle città più grandi del mondo.

Collega la zona di Trastevere a quella che ci porta verso il centro storico. Nel tempo è diventata un punto fondamentale per passare da una parte all’altra del Tevere. Nelle calde giornate di primavera, alcuni romani la visitano per rilassarsi sulla riva dell’isola. Il Tevere scorre davanti a te e tutto diventa molto suggestivo.

Ma non solo, questo luogo molto particolare ci nasconde anche altre cose, per questo ho scritto una guida che si chiama Cosa vedere all’Isola Tiberina!

Visite da prenotare il quinto giorno

Non ci sono visite da prenotare!

Ho creato una pagina dove puoi prenotare i biglietti dei principali musei e monumenti di Roma e del Vaticano!
La trovi qui! 😉

Tappe Bonus

Basilica di San Paolo

Si lo so, le cose da vedere sono già tantissime. Ma in questa guida volevo per forza inserire due tappe un po’ lontane dal centro storico ma che meritano una visita. Se hai già visitato Roma puoi tranquillamente inserirle in uno dei 5 giorni ed evitare di rivedere monumenti che hai già visto.

La prima è la Basilica di San Paolo Fuori le Mura! Puoi raggiungerla scendendo alla fermata Basilica di San Paolo della Metro B. Si tratta di una delle quattro basiliche maggiori della città e nasconde tanta, tanta bellezza. Per quanto mi riguarda è una delle mie chiese preferite 🙂

Una delle cose più particolari sono i medaglioni, dei dipinti che raffigurano tutti i pontefici esistiti. Prova a immaginare quanti sono! Bene, ricoprono tutto l’interno della basilica, è una cosa veramente particolare. In questa guida trovi tutto ciò che ti serve per visitare questa chiesa unica al mondo.

Quartiere EUR

L’altra tappa che voglio consigliarti è il quartiere moderno di Roma: ti parlo dell’EUR! Se ti piace l’architettura, ti consiglio assolutamente di passare da qui. Per raggiungerlo puoi scendere alla fermata EUR Palasport della Metro B.

Il quartiere è stato progettato negli anni trenta per dar vita all’attuale EXPO. Tutto questo ci ha regalato un quartiere moderno che oggi ospita anche il campionato mondiale di Formula E. Ovviamente la meta principale è il Colosseo Quadrato, un palazzo che nel tempo è diventato quasi un monumento!

Una delle cose che non puoi assolutamente perderti è la zona verde del quartiere. Qui c’è un bacino artificiale con un grande parco. Quando i romani vogliono rilassarsi e la giornata è bella, il parco dell’EUR è sicuramente un’ottima opzione 🙂

In questa guida spiego cosa vedere assolutamente in questa zona.

Mappa del tour

Siamo arrivati alla fine del nostro viaggio e dato che le cose da vedere sono davvero tante, ho deciso di creare questa mappa su Google Maps che racchiude tutte le tappe di cui ti ho parlato divise per giorni! 🙂

Fine!

Penso sia stata la guida più lunga che ho scritto fino ad ora, però mi sono veramente divertito e spero di averti dato tutto ciò che ti serve per vivere al meglio il tuo viaggio a Roma 🙂

Nella home di questo sito trovi tutto ciò che ti serve per visitare la città. Per qualsiasi cosa puoi iscriverti a Rome is Love e contattarmi via mail se serve.

Nel caso in cui tu voglia approfondire questa guida, ti consiglio di scaricare il mio ebook gratuito per conoscere altri posti da vedere nella capitale e non solo, magari per un viaggetto futuro, magari per questo! 😉

Iscriviti a Rome Is Love per sapere quando ci saranno ingressi scontati!

Crediti immagini: Unsplash, Pixabay

Ti ricordo che gli acquisti all’interno di questo sito o su piattaforme consigliate, sono a discrezione dell'utente. Ti invito a consultare tutte le informazioni relative ai prodotti/hotel consigliati sui siti dei rivenditori ufficiali. Le informazioni di questo sito potrebbero non essere aggiornate. Alcune attività/attrazioni/hotel consigliati potrebbero non essere disponibili. Ti invito a consultare la pagina Disclaimer di questo sito.

Michele Bitetto

Sono un ingegnere informatico a cui piace raccontare la città di Roma, per questo ho deciso di aprire questo blog. Racconto come visitare la città, consiglio i migliori tour che puoi fare e come viverla al meglio!