Lo sai che a Trastevere puoi assaporare la vera romanità?
Perché un turista deve assolutamente visitare questo quartiere?

In questa guida ti spiegherò perché devi visitare Trastevere e cosa devi assolutamente vedere 🙂

Ciao! Mi chiamo Michele, ho creato questo blog per raccontare Roma a romani e turisti. Scrivo guide per passione, mi piace aiutare chi vuole visitare questa città 🙂 Oggi voglio parlarti di uno dei quartieri che più amo di Roma. Era da tanto tempo che volevo scrivere questa guida, così ho deciso di prendermi tutto un pomeriggio per vedere e fotografare tutte le tappe di cui ti parlerò.

La cosa bella di questo quartiere è che qui puoi assaporare i piatti della vera cucina romana: Carbonara, Amatriciana, Cacio e Pepe, Gricia e chi più ne ha più ne metta. Di certo la tradizione non manca! Ti assicuro che è un’esperienza. Non a caso il Sabato sera i vicoli di Trastevere sono una delle mete preferite per romani e turisti, chissà il perché 😉

Ma non è finita! Trastevere non è solo cibo, questo quartiere nasconde piazze, chiese, vicoli e musei tutti da vedere. In questa guida te ne parlerò e inserirò anche una mappa che potrà aiutarti a scoprire le bellezze di questo piccolo angolo di Roma. Cominciamo!

Cosa vedere

Piazza Trilussa

La prima tappa del nostro viaggio è una delle piazze più frequentare dai giovani. Ti parlo di Piazza Trilussa! Per quanto mi riguarda, questa piazza è il punto di riferimento quando ci si vuole incontrare a Trastevere. Proprio da qui partono le vie che ti portano nel cuore del quartiere, quindi non puoi fare a meno di passarci. Anche perché proprio davanti alla piazza c’è Ponte Sisto, uno dei ponti più belli di Roma!

Come puoi ben intuire dal nome, la piazza è dedicata a Trilussa, un grande poeta romano al quale è stato dedicato sia il nome, sia un monumento sulla destra della piazza. L’altra protagonista è la Fontana di Ponte Sisto. Un tempo si trovava nella parte opposta del Tevere, successivamente fu ricostruita nella posizione dove puoi vederla oggi. Si trova proprio sopra la scalinata dove i romani amano fermarsi per chiacchierare durante le serate estive 😉

Ponte Sisto

Il nostro viaggio nel cuore di Trastevere continua su uno dei ponti più belli di Roma: ti parlo di Ponte Sisto! Si trova proprio davanti a Piazza Trilussa e rappresenta un punto di riferimento per tutti i romani. Proprio questo ponte collega Trastevere con la zona più centrale della città. A me piace tantissimo rilassarmi sopra questo ponte mentre guardo Roma da questa prospettiva diversa dal solito 🙂

Devi sapere che Ponte Sisto è un ponte molto antico. Pensa che la sua costruzione risale al medioevo, per cui puoi ben capire quante persone hanno messo i propri piedi su questo “monumento” romano. Quel che ti consiglio è di visitare Trastevere per poi fare tappa a Ponte Sisto. Da qui puoi proseguire verso Campo de’ Fiori, una piazza storica romana che può regalarti tante soddisfazioni se hai ancora fame!

I Vicoli

I vicoli di Roma sono conosciuti in tutto il mondo per la loro bellezza e unicità. Trastevere in questo la fa da padrone. Da Piazza Trilussa partono delle vie che ti portano nel cuore del quartiere e che ti fanno capire qual è la vera romanità. Qui il tempo sembra essersi fermato. I palazzi, la cucina, le vecchie 500, i gatti, i sampietrini, tutto ricorda un quartiere che ha mantenuto il suo stile nel tempo e mi darai ragione 🙂

Trastevere non è uno di quei quartieri da visitare e basta. Qui è bello immergersi nei vicoli, lasciarsi andare alla curiosità di scoprire cosa ci sarà dietro l’angolo. Sicuramente non puoi fare a meno di fermarti in uno dei tanti ristoranti in zona. Dove vai vai capiti bene, la cucina qui mantiene le tradizioni romane e il palato sicuramente ringrazia!

Basilica di Santa Maria in Trastevere

Tra le tappe di questo nostro viaggio ne abbiamo una fondamentale: ti parlo della Basilica di Santa Maria in Trastevere! Si tratta del luogo di culto più importante del quartiere e devo anche dirti che metto questa chiesa nella mia classifica delle chiese più belle di Roma. Ogni volta che la visito dico “wow!”. Se vedi Trastevere devi assolutamente fare questa tappa!

La basilica risale al IV secolo e ti regala un mosaico dorato sulla facciata esterna. All’interno invece tutto si trasforma in decorazioni dorate e mosaici che ti fanno capire quanto sia unica questa basilica. Devo dirti che per molti anni sono passato davanti a questa chiesa senza entrarci. Solitamente frequentavo Trastevere di sera e la trovavo sempre chiusa. Un pomeriggio sono tornato a posta per vederla e ne è valsa veramente la pena 🙂

Prima di passare alla prossima tappa, devo assolutamente dirti che all’interno di questa chiesa c’è la Cappella Avila di Antonio Gherardi, una delle opere più importanti del Barocco. Non perdertela!

Esistono dei tour guidati che ti portano alla scoperta del quartiere, puoi trovarli qui!
👇🏻

Piazza di Santa Maria in Trastevere

Devi sapere che la basilica di cui abbiamo parlato si trova proprio nella Piazza di Santa Maria in Trastevere! Parliamo di una piazza che si trova nel cuore del quartiere e che ogni turista dovrebbe visitare. I romani amano fermarsi qui per riposarsi sulla scalinata ai piedi della fontana al centro della piazza. Prova a pensare di essere nel cuore di Trastevere, sederti e vedere davanti a te la Basilica di Santa Maria in Trastevere. Direi che questa sosta può fare sicuramente al caso tuo 🙂

Prima di passare alla prossima tappa devo parlarti proprio della Fontana di Santa Maria in Trastevere. Si trova proprio al centro della piazza ed è stata realizzata da Donato Bramante. Successivamente è stata perfezionata anche da Gian Lorenzo Bernini e Carlo Fontana, due architetti e scultori importantissimi per Roma e il Vaticano. Non è un caso infatti che oggi si dice che questa è la fontana più antica di Roma ancora in funzione!

Villa Farnesina

La prossima tappa di cui voglio parlarti è Villa Farnesina! Si tratta di un edificio storico che rappresenta appieno l’architettura rinascimentale. Per quanto mi riguarda, questa villa è un vero capolavoro. Ogni turista che visita questa zona di Roma dovrebbe visitarla. Le stanze al suo interno sono fatte di arte e cultura. Lo sai che qui puoi trovare alcuni capolavori di Raffaello? Solo questo la dice lunga sulla bellezza di questa villa!

La Sala delle Prospettive è una delle più importanti. Questa volta ti parlo dei capolavori di Peruzzi che con la sua genialità è riuscito a realizzare degli affreschi che giocano sulla prospettiva per dare un senso di profondità agli occhi del turista. Proprio in questa sala hai l’impressione di vedere delle finestre che si affacciano su spazi urbani che in realtà non esistono. È tutta questione di prospettiva e di illusione. Tutto questo è assolutamente da vedere 🙂

Se vuoi sapere quali sono i musei di Roma che preferisco, leggi questa mia guida!

Basilica di Santa Cecilia in Trastevere

La prossima tappa di cui voglio parlarti è la Basilica di Santa Cecilia in Trastevere! Si tratta di una delle chiese principali del quartiere ed è intitolata a Santa Cecilia, una nobile romana che nel tempo è diventata la patrona della musica. Si presume che questa basilica è situata nell’esatto punto in cui ha vissuto questa giovane donna.

Ma veniamo a noi! Non appena arrivi qui trovi un bellissimo chiostro molto curato in cui puoi rilassarti. Questo piccolo angolo verde ti accompagna all’interno di una chiesa con affreschi che regalano unicità e bellezza. Una delle cose che devo assolutamente consigliarti è di vedere la scultura di Santa Cecilia. Per quanto mi riguarda è un’opera d’arte che ogni turista dovrebbe vedere 😉

Merita una visita anche l’area sotterranea della chiesa. Custodisce reperti archeologici di un’antica casa romana, forse proprio quella di Santa Cecilia. Consiglio assolutamente!

Se ti piace andare in bici, valuta il tour pomeridiano in bici elettrica che passa per Trastevere!
👇🏻

Piazza San Cosimato

Tra le varie piazze di Trastevere, non potevo fare a meno di nominare Piazza San Cosimato! Ogni mattina e per tutto l’anno (tranne la Domenica), questa piazza prende vita grazie al mercato rionale di Trastevere. Proprio questo ti fa capire quanto sia importante visitarla. Se vuoi toccare con mano le tradizioni del quartiere e trovare prodotti buoni e freschi, visitare questa piazza quando c’è il mercato è d’obbligo 🙂

Ma Piazza San Cosimato non è solo questo! Questa zona di Trastevere è diventata un punto di incontro anche per le famiglie dato che qui c’è un parco giochi per bambini. Tutto questo ti fa capire quanto sia viva questa piazza che tra le tante cose è anche un altro punto di accesso per i vicoli di Trastevere!

Basilica di San Crisogono

Proseguiamo il nostro viaggio facendo tappa alla terza chiesa di questa guida! Ti parlo della Basilica di San Crisogono, una delle chiese più antiche di Roma dato che la sua costruzione risale al IV secolo. Si trova in una strada un po’ trafficata ma non lasciarti ingannare dall’apparenza! Al suo interno trovi antichi affreschi e ti assicuro che i sotterranei sono un tesoro tutto da scoprire 😉

Una delle cose che più apprezzo di questa basilica sono i pavimenti in marmo. Mi piace definirla come una chiesa diversa dalle altre, ha una bellezza molto particolare e la tranquillità che si percepisce ti fa quasi pensare di non essere nel centro di una grande città come Roma. Anche in questo caso ti consiglio assolutamente di vederla!

Se ti piace mangiare, devi sapere che esistono questi tour di degustazione!
👇🏻

Palazzo Corsini

Questa volta facciamo tappa a Galleria Corsini! Si tratta di uno dei musei più belli della città, tant’è che lo consiglio nella mia guida Musei che devi vedere a Roma. Devi sapere che questo palazzo rientra nella Galleria Nazionale d’Arte Antica che è divisa in due sedi: la prima a Palazzo Barberini e la seconda proprio a Galleria Corsini.

Questa collezione conserva opere di artisti del calibro di Raffello, Bernini, Rubens, Caravaggio e Tiziano. Tutto questo ti fa già capire il perché devi assolutamente fare questa tappa. Anzi, devi sapere che Galleria Corsini e Villa Farnesina sono proprio una di fronte all’altra, per cui non c’è occasione migliore di visitarle insieme 🙂

Puoi prenotare la visita di questi musei attraverso questa pagina.

Questo museo, al momento della stesura di questa guida è incluso anche nel programma Roma Pass. Se ti interessa scoprire di cosa si tratta, puoi leggere questa mia guida.

Museo di Roma in Trastevere

Il nostro viaggio prosegue verso un museo che si trova proprio nel cuore del quartiere. Ti parlo del Museo di Roma in Trastevere! Ospita mostre temporanee che a mio parere sono sempre di alto livello. Solitamente sono incentrate sulla fotografia, per cui se hai questa passione puoi sempre visitare il sito ufficiale per sapere quali mostre ci sono in questo periodo!

Ovviamente come per tutti i musei esiste anche una collezione permanente. In questo caso si racconta la vita popolare romana nel periodo che parte dalla fine del settecento per poi concludersi col novecento. Se desideri guardare Roma con occhi diversi, questo museo può sicuramente fare al caso tuo 🙂

Ho creato una pagina dove puoi prenotare i biglietti dei principali musei e monumenti di Roma e del Vaticano!
La trovi qui! 😉

Isola Tiberina

Se parliamo di un’isola romana, non possiamo fare a meno di pensare all’Isola Tiberina! Non fa proprio parte di Trastevere, ma si trova veramente a 5 minuti a piedi. Per questo motivo non potevo non metterla in questa guida. Parliamo di un’isola che si trova nel bel mezzo del Tevere, per cui puoi ben capire quanto sia unica questa tappa. Roma riesce a regalarci anche questo, un’isola nel pieno centro storico 🙂

Devi sapere anche che qui puoi trovare uno dei ponti più importanti di Roma. Si chiama Ponte Fabricio, ha mantenuto la sua composizione originaria ed è anche il più antico nel suo genere. La sua costruzione risale al 62 a.C, per cui puoi ben capire quanta importanza puoi trovare in questo piccolo angolo della città. Se vuoi un consiglio, puoi proprio partire dall’Isola Tiberina per poi incamminarti verso Trastevere. In questa guida ti spiego cosa devi assolutamente vedere.

Tra poco troverai la mappa con tutte le tappe di cui ti ho parlato, così puoi organizzare al meglio il tuo tour e capire da dove cominciare!

Tempietto del Bramante

Ora ti parlerò di tre tappe uniche che si trovano alle spalle di Trastevere (5-10 minuti a piedi), sul colle del Gianicolo. Puoi raggiungerle prendendo delle scale che partono proprio da uno dei vicoli del quartiere. La prima tappa è la Chiesa di San Pietro in Montorio! Perché ti consiglio di visitarla? Sono in molti a sostenere che questa chiesa è stata costruita nel luogo in cui è stato crocifisso l’apostolo Pietro.

Proprio al centro del suo cortile interno c’è il Tempietto del Bramante. Sarebbe proprio questo il punto esatto dove sarebbe stato crocifisso il Santo. Tra l’altro devi sapere che negli ultimi anni ha avuto ancora più importanza per via di una scena presente nel film La Grande Bellezza, per cui molti turisti hanno scoperto questo tempietto proprio grazie al cinema.

Proprio di fronte alla chiesa c’è anche una piccola piazza da cui puoi ammirare una vista niente male su Roma 🙂

Se ti interessa scoprire quali sono le viste panoramiche di Roma che preferisco, leggi questa guida!

Fontana dell’Acqua Paola

A pochi passi dal Tempietto del Bramante c’è una tappa che personalmente adoro. Si tratta della Fontana dell’Acqua Paola. Anche in questo caso parliamo di uno dei monumenti di Roma che sono comparsi nel film La Grande Bellezza di Sorrentino. Tra l’altro è stata anche citata nella canzone Roma Capoccia di Venditti. I romani la chiamano Il Fontanone!

Se visiti Roma, per quanto mi riguarda devi assolutamente vedere il Gianicolo e di conseguenza anche questa bellissima fontana. Per costruirla sono stati utilizzati dei materiali presenti sia nel Foro Romano che nell’antica Basilica di San Pietro. Io amo questa zona, la combinazione Trastevere-Gianicolo è perfetta perché si trovano a 5/10 minuti a piedi di distanza.

Se vuoi unire il tour di Trastevere con quello del Gianicolo, ti consiglio di leggere questa mia guida dove elenco tutte le tappe che dovresti fare su questo colle 🙂

Orto Botanico

Siamo all’ultima tappa di questa guida: ti parlo dell’Orto Botanico! Si trova a pochi passi dal Fontanone ed è una zona completamente immersa nel verde che ospita oltre 3000 specie vegetali. Proprio qui puoi trovare un roseto, un giardino giapponese, un’area dedicata alle farfalle e delle piante di bambù. Si, Roma ha delle piante di bambù anche se non si direbbe!

Ti consiglio di fare questa tappa se sei in compagnia di bambini. Io rimango impressionato dall’unicità che può regalarci Roma. Un grande spazio verde in una delle città più grandi d’Europa. Tra l’altro di fianco all’Orto Botanico c’è anche Piazza Giuseppe Garibaldi, la piazza principale del Gianicolo. Al tramonto hai la stessa vista panoramica che vedi nella foto in alto, per cui sta a te decidere se passarci o meno 🙂

Mappa completa

Come promesso, ho creato questa mappa che può aiutarti a capire dove sono posizionate tutte le tappe di cui ti ho parlato, così da evitarti ulteriori ricerche. Fanne buon uso 🙂


Fine

Il nostro tour di Trastevere termina qui! Io sono Michele e Rome is Love è il blog che ho creato per dare consigli a romani e turisti su tutto ciò che bisogna vedere a Roma. Spero che questa guida ti sia piaciuta e che tu possa goderti al meglio le bellezze che ci regala questo quartiere che mantiene sempre la tradizione romana. Ti ricordo che sul mio blog puoi trovare guide strettamente collegate a questa:

Se hai voglia di scoprire cose nuove su questa città, ti consiglio di guardare le altre mie guide su cosa vedere a Roma!

Per sapere quando ci saranno sconti sui biglietti di musei e monumenti, ti consiglio di iscriverti alla mailing list di Rome is Love attraverso il form in basso.

Ciao e buona Roma! 🙂

Crediti Immagini: Unsplash, Pixabay

Ti ricordo che gli acquisti all’interno di questo sito o su piattaforme consigliate, sono a discrezione dell'utente. Ti invito a consultare tutte le informazioni relative ai prodotti/hotel consigliati sui siti dei rivenditori ufficiali. Le informazioni di questo sito potrebbero non essere aggiornate. Alcune attrazioni/hotel consigliati potrebbero non essere disponibili. Ti invito a consultare la pagina Disclaimer di questo sito.

Michele Bitetto

Sono un ingegnere informatico a cui piace raccontare la città di Roma, per questo ho deciso di aprire questo blog. Racconto come visitare la città, consiglio i migliori tour che puoi fare e come viverla al meglio!