Ciao turista! Se sei capitato/a in questa guida, sicuramente avrai in testa queste domande:

Cosa devo vedere in Vaticano?
Riesco a fare tutto in un solo giorno?
C’è bisogno dei mezzi o vanno bene le mie gambe?

In questa guida risponderò proprio a queste 3 domande. Ti darò tutte le informazioni utili a visitare lo stato più piccolo del mondo 🙂

Prima di iniziare vorrei presentarmi! Io sono Michele e scrivo guide su questo blog. Aiuto romani e turisti a conoscere meglio Roma e tutte le sue bellezze. Oggi ho deciso di scrivere una guida diversa dal solito. Solitamente scrivo guide più generiche, ad esempio cosa vedere a Roma in 3 giorni, oggi invece ti parlo di come sia possibile vedere il Vaticano a piedi e in un solo giorno!

Devi sapere che questa zona di Roma racchiude tutta la sua bellezza in soli 0,44km². La fortuna è che essendo un piccolo stato, tutto è concentrato in un’area ristretta, quindi non è difficile visitare il Vaticano in un solo giorno. Questo può farti capire che è ovvio girare tutte le tappe piedi, non hai bisogno di autobus o metro per spostarti da una tappa all’altra. Ho suddiviso la guida in tre parti: mattina, pomeriggio e tramonto/sera. Cercherò di darti più consigli possibili per poter visitare nel migliore dei modi questo stato unico al mondo 🙂

Prima di cominciare ti ricordo che in ogni guida inserisco sempre una mappa dove segno tutte le tappe di cui parlo. Fanne buon uno!

Mattina

Il Cupolone

Il nostro tour comincia da una delle viste panoramiche più belle che puoi vedere in tutta la città: ti parlo della cima della Cupola più famosa di Roma, quella di San Pietro! Ho deciso di inserirla come prima tappa perché non c’è niente di meglio che cominciare con questo panorama unico su Piazza San Pietro, su Via della Conciliazione e sui tetti della città!

Per arrivare fino a questo punto, devi salire 231 gradini che ti accompagnano fino al punto in cui è stata scattata la foto in alto. Un’esperienza sicuramente da non perdere, la visita della cupola è d’obbligo quando si fa tappa in Vaticano. Puoi salire sul Cupolone attraverso questo biglietto che ti permette anche di visitare la Basilica di San Pietro e le Grotte Vaticane 😉


Basilica di San Pietro

La seconda tappa del nostro tour del Vaticano è la Basilica di San Pietro! Dopo la visita alla cupola puoi scendere per visitare uno dei luoghi di culto più famosi del mondo. Nessuna chiesa è come San Pietro. Tutte quello che trovi all’interno di queste mura è arte. Gli affreschi e le opere sono tra le migliori di tutta la storia, per cui è impensabile visitare il Vaticano senza entrare nel suo vero cuore pulsante 🙂

Ogni volta che entro a San Pietro mi sento piccolo. La chiesa è veramente imponente e tutto quello che ti circonda è pura bellezza. Ad esempio devi assolutamente fermarti a guardare uno dei capolavori più belli di tutta la storia dell’arte: La Pietà. Michelangelo è una figura osannata tra le mura Vaticane. Ha progettato la Cupola di San Pietro e ha realizzato gli affreschi della Cappella Sistina. Non possiamo assolutamente dargli torto!

Le opere, gli affreschi, le Grotte Vaticane, a San Pietro ci sono veramente tante cose da scoprire. Per questo motivo ti consiglio di valutare il tour guidato della Basilica che mette a disposizione GetYourGuide, ne vale veramente la pena!

Prima di andare avanti, devi sapere che ho scritto una guida su questo blog che si chiama Cosa vedere nella Basilica di San Pietro. L’ho creata a posta per questa tappa 🙂


Grotte Vaticane

Per la prossima meta si resta incollati alla Basilica di San Pietro: ti parlo delle Grotte Vaticane! Per quanto mi riguarda, questa zona della Basilica è una tra le più belle. D’altronde parliamo del vero cuore di tutto il Vaticano, questa volta per davvero. Parliamo della zona che unisce la vecchia alla nuova basilica. Si trova proprio al di sotto della navata centrale di quella attuale. Mentre tanti turisti camminano sopra di te, tu cammini nelle Grotte Vaticane 🙂

Qui puoi camminare tra le mura della basilica originale che è rimasta in piedi fino al XVI secolo d.C.. Ma perché è così importante? Perché ho voluto inserire questa zona di San Pietro come tappa a parte? Perché qui giace la tomba di Pietro, il primo papa della storia. Ora capisci perché devi assolutamente visitare le Grotte Vaticane!

Un piccolo consiglio: ricordati che l’entrata per questa zona della basilica è un po’ nascosta, per cui cerca di seguire le indicazioni, al massimo chiedi a qualcuno 🙂

Ho creato questa pagina dove ho inserito la lista dei principali ingressi relativi alla Basilica San Pietro. Sicuramente può tornarti utile!

Tutta San Pietro in un’unica esperienza!
👇🏻

Dove prenotare le visite della Mattina


Pomeriggio

Musei Vaticani

Sicuramente a questo punto della giornata avrai pranzato, ora ti spiego come devi smaltire 🙂 La prossima tappa sono i Musei Vaticani! Parliamo di uno dei luoghi d’arte più grandi del mondo. Migliaia di turisti provenienti da ogni nazione visitano ogni giorno questi musei. Qui puoi trovare tutte le opere che i Papi hanno accumulato nel corso dei secoli. Tanta bellezza, questo è quello che ho pensato quando sono uscito per la prima volta dai Musei Vaticani!

Qui hai l’occasione di percorrere letteralmente tutta la storia dell’umanità. Si attraversano numerosi musei che trattano periodi storici e stili completamente differenti tra loro. Si inizia col museo dedicato agli Antichi Egizi per poi passare a quelli più vicini ai giorni nostri. Qui puoi ammirare le Stanze di Raffaello, la Pinacoteca Vaticana, la Scala Elicoidale, il Padiglione delle Carrozze e la Galleria delle Carte Geografiche (in foto). Queste sono solo alcune delle tappe che devi assolutamente fare qui.

Non ti nascondo che le guide che scrivo sul Vaticano sono le più lette. Quella dei Musei Vaticani è quella che mi regala più soddisfazioni. Ti consiglio di leggerla se decidi di fare questa tappa, si chiama Cosa devi assolutamente vedere ai Musei Vaticani 🙂

I Musei Vaticani sono una tappa obbligatoria per chi visita Roma. Puoi prenotare la tua visita attraverso questa pagina.


Cappella Sistina

No non mi sono dimenticato, non lo farei mai! I Musei Vaticani nascondono una tappa importantissima: la Cappella Sistina! Parliamo di un capolavoro unico al mondo. Il vero e proprio cuore dei Musei Vaticani. Uno spettacolo unico per ogni turista. Qui non si tratta di essere appassionati d’arte o meno, la Cappella Sistina è capace di lasciare ad occhi aperti chiunque. Gli affreschi di Michelangelo rientrano tra i capolavori più belli di tutta la storia dell’arte, se non i migliori!

Ora ti racconto una cosa. Nel caso in cui tu non lo sapessi, ricordati che in questo periodo abbiamo un’occasione unica. Possiamo vedere la Cappella Sistina come nessuno ha visto mai. Fino agli anni ’90, tutti gli affreschi avevano un colore molto più scuro. Questo perché nel corso dei secoli, il fumo proveniente dalle candele ha rovinato la superficie di tutto ciò che oggi puoi vedere. Grazie ad un restauro durato ben 14 anni e terminato nel ’94, la Cappella Sistina è completamente cambiata e oggi puoi cogliere l’occasione di vederla come nessuno ha fatto mai 🙂

Ovviamente mi sembra ovvio ricordarti che tra gli affreschi che puoi vedere ci sono la Creazione di Adamo e il Giudizio Universale! A questo link puoi prenotare il biglietto per accedere sia alla Cappella Sistina che ai Musei Vaticani, saltando la lunga fila alle casse!

Se stai cercando biglietti o tour per Cappella Sistina e Musei Vaticani, su GetYourGuide trovi di tutto!
👇🏻

Giardini Vaticani

Andiamo avanti e questa volta facciamo tappa in una zona verde. Ti parlo dei bellissimi Giardini Vaticani! Devi sapere che questa zona occupa più della metà di tutto lo stato Vaticano, per questo è una tappa che in molti decidono di fare. Hanno una forte importanza, soprattutto per il Papa. Devi sapere che questa è la zona che da molti secoli regala passeggiate e riposo ai pontefici. Un luogo unico e tranquillo nel bel mezzo di una delle città più grandi del mondo 😉

Tutta la zona verde è curata nel minimo dettaglio. Non a caso questi giardini vengono spesso ricostruiti in film e serie tv. Ad esempio li vediamo spesso nelle scene della serie tv di Sorrentino The Young Pope. Questi sono i motivi perché decido sempre di consigliarli. La cura che il Vaticano mette in questi giardini è tanta ed è possibile vederli prenotando la visita insieme al biglietto per i Musei Vaticani. Puoi prenotarti su questa pagina spuntando l’opzione dei Giardini Vaticani al momento dell’acquisto!

Ho creato anche una pagina dove puoi trovare i biglietti e i tour dedicati ai Musei Vaticani, alla Cappella Sistina e ai Giardini Vaticani. Puoi visitarla tramite questo link!

Dove prenotare le visite del Pomeriggio


Sera

Piazza San Pietro

Ti parlo adesso delle tappe serali del nostro tour del Vaticano in un giorno. Cosa c’è di meglio di Piazza San Pietro? Tutto il mondo conosce questa piazza. Tutto il mondo conosce il colonnato del Bernini. Per questo ho deciso di inserire questa tappa di sera. Sicuramente la vedrai anche durante la mattina dato che devi vedere la Basilica di San Pietro. Devi sapere però che tra il giorno e la sera la piazza si trasforma completamente!

Le illuminazioni sulle colonne e in Via della Conciliazione ci regalano un’atmosfera unica. Per non parlare dei giochi di prospettiva creati dal Bernini. Tanti turisti non sono a conoscenza di questa cosa, ma posizionandoti in un punto preciso, puoi vedere come le quattro file di colonne che circondano la piazza si trasformano in una sola fila. Questo succede per via di un perfetto allineamento delle colonne interne alla piazza con quelle più esterne. Mica male no? 🙂

Ho creato una pagina dove puoi prenotare i biglietti dei principali musei e monumenti di Roma e del Vaticano!
La trovi qui! 😉

Castel Sant’Angelo

Siamo quasi arrivati alla fine del nostro viaggio, facciamo tappa a Castel Sant’Angelo! Non fa proprio parte dello stato Vaticano ma è strettamente collegato e molto vicino a Piazza San Pietro. Infatti per raggiungerlo devi solo percorrere Via della Conciliazione, una delle più belle vie di Roma. Ma perché ho deciso di metterlo in questa guida? Se parliamo della sera, Castel Sant’Angelo è il monumento che ognuno di noi dovrebbe vedere. Vederlo illuminato crea un’atmosfera che solo qui puoi trovare 😉

Inoltre devi sapere che c’è un motivo ancora più ovvio che dà il diritto a Castel Sant’Angelo di rientrare in questo tour. Esiste un tratto di mura chiamato “il passetto” che collega il castello allo stato Vaticano. In passato veniva utilizzato dai pontefici per rifugiarsi durante le invasioni delle milizie francesi e durante il sacco di Roma. Ora puoi capire quanta importanza ha avuto in questi secoli questo castello. Se riesci a trovarlo ancora aperto, puoi visitarlo prenotandoti su questa pagina!

Ovviamente non posso non consigliarti di vedere anche Ponte Sant’Angelo. Si trova proprio davanti al castello e per quanto mi riguarda è il ponte più bello di tutta la città. L’illuminazione che puoi trovare passeggiando di sera rende questa zona una delle migliori di Roma 🙂

Prima di darti la mappa dell’itinerario che ho scritto per questa guida, ti ricordo che devi assolutamente mangiare nelle viette del centro storico di Roma. Per questo ti consiglio di incamminarti verso Piazza Navona, dista soli 10 minuti a piedi da Ponte Sant’Angelo. Durante la tua camminata puoi trovare tante trattorie e osterie romane che possono regalare veramente tante soddisfazioni 😉


Mappa completa

Come promesso, ho creato per questa guida una mappa su Google Maps che può aiutarti a capire dove sono posizionate tutte le tappe di cui ti ho parlato, così da evitarti ulteriori ricerche 🙂


Fine

Il nostro tour di un giorno all’interno del Vaticano finisce qui! Io sono Michele e Rome is Love è il blog che dove regalo tutto il mio sapere su Roma. Spero che la guida ti sia piaciuta e che tu possa goderti al meglio il Vaticano. Ti ricordo che sul mio blog puoi trovare guide strettamente collegate a questa:

Se hai voglia di scoprire cose nuove, ti consiglio di guardare le altre mie guide su cosa vedere a Roma!

Per sapere quando ci saranno sconti sui biglietti di musei e monumenti, ti consiglio di iscriverti alla mailing list di Rome is Love attraverso il form in basso.

Ciao e grazie per il tuo tempo! 🙂

Crediti Immagini: Unsplash, Pixabay

Ti ricordo che gli acquisti all’interno di questo sito o su piattaforme consigliate, sono a discrezione dell'utente. Ti invito a consultare tutte le informazioni relative ai prodotti/hotel consigliati sui siti dei rivenditori ufficiali. Le informazioni di questo sito potrebbero non essere aggiornate. Alcune attrazioni/hotel consigliate potrebbero non essere disponibili. Ti invito a consultare la pagina Disclaimer di questo sito.

Michele Bitetto

Sono un ingegnere informatico a cui piace raccontare la città di Roma, per questo ho deciso di aprire questo blog. Racconto come visitare la città, consiglio i migliori tour che puoi fare e come viverla al meglio!