Come posso salire sulla cupola di San Pietro?
Posso vedere sia San Pietro che la cupola nella stessa visita?

In questa guida troverai tutto ciò che ti serve sapere per visitare la cupola più famosa di Roma 🙂

Ciao! Io mi chiamo Michele e sono il creatore di questo blog dove racconto Roma e le sue bellezze sia ai romani che ai turisti. Oggi ti parlo della visita del famoso cupolone! Se non l’hai mai fatto, ti consiglio assolutamente di vivere questa esperienza.

Ogni giorno migliaia di persone affollano il Vaticano. Ovviamente sei già a conoscenza del fatto che San Pietro è la meta principale insieme ai Musei Vaticani. Oltre alla maestosità della basilica, questa chiesa ci regala anche una delle viste panoramiche più belle di Roma. Io ci sono appena stato, per questo appena sono tornato a casa ho subito caricato le foto ed ho cominciato a scrivere!

Cosa troverai in questa guida?

  • Ti racconterò la mia esperienza e il percorso che ho fatto da quando sono arrivato a Piazza San Pietro fino al punto più alto della basilica.
  • Ti spiegherò come prenotare la tua visita e quali sono gli orari di accesso.
  • Ti darò una mappa e delle guide utili per visitare il Vaticano 🙂

Iniziamo!

Cupola di San Pietro dal Gianicolo

Percorso per salire sulla Cupola di San Pietro

Piazza San Pietro

Colonnato del Bernini

Il percorso di questo viaggio inizia da lei: Piazza San Pietro! Nessuno può venire a Roma senza passeggiare in questa piazza. Il colonnato del Bernini ti accoglie in Vaticano e crea un’atmosfera che puoi trovare solo in questa zona della città. La basilica è davanti a te in tutta la sua bellezza. Guardandola riesci finalmente a capire perché è la chiesa più grande del mondo!

Tra l’altro esiste un punto da cui puoi ammirare un gioco di prospettiva davvero unico. Di fianco all’obelisco egizio posizionato al centro della piazza, è segnato un punto in cui si crea un effetto molto particolare. Se guardi la foto in alto, riesci a vedere una sola fila di colonne. In realtà sono quattro! Questo gioco di prospettiva ti fa capire la perfezione che Bernini ci ha regalato con questo colonnato che quotidianamente abbraccia e accoglie i turisti.

Ma veniamo a noi! Dalla piazza parte la fila che ti permette di accedere gratuitamente alla basilica. Per entrare dovrai fare dei controlli stile aeroporto. Solitamente non ci si mette molto tempo, ma ti consiglio comunque di andare in mattinata (non troppo tardi) e in settimana.

Come ho appena accennato, la visita della Basilica di San Pietro è gratuita, mentre per salire sulla cupola devi acquistare un biglietto. Altrimenti esistono dei tour guidati che ti accompagnano alla scoperta della Basilica, della Cupola e delle Grotte Vaticane. Io ho preferito la seconda opzione dato che la guida ti racconta delle cose che ti permettono di vivere nel migliore dei modi questa esperienza 🙂

Puoi trovare tutte le informazioni sul tour di cui ti ho appena parlato su questa pagina!

Scala Regia

Scala Regia

Non appena superati i controlli ti incamminerai verso la Basilica di San Pietro. Percorrerai la fine del colonnato e sulla destra apparirà la seconda tappa di questo percorso: la Scala Regia! Si tratta della rampa di scale che ti accompagna all’interno del Palazzo Apostolico. Ovviamente noi non possiamo accedere al suo interno, però devi sapere che questa scala viene usata come entrata cerimoniale, ad esempio per i ricevimenti di stato!

Alla fine della Scala Regia, come per tutte le entrate principali del Vaticano, c’è una guardia svizzera. Per questo colgo l’occasione di dirti che in determinati orari si effettua il cambio della guardia. Io l’ho visto una volta uscito dalla basilica ed è una cosa molto suggestiva che ti consiglio di fare. Io personalmente l’ho visto alle 16:00, se hai una guida sicuramente saprà indicarti gli orari più vicini alla tua visita, altrimenti puoi chiedere in qualche info point 🙂

San Pietro e San Paolo

Statua di San Pietro dopo il tramonto

Una volta passata la Scala Regia troverai davanti a te una delle statue più importanti del Vaticano: quella di San Paolo! Devi sapere infatti che ad accoglierti all’entrata e all’uscita della Basilica, ci sono proprio le statue di San Pietro (in foto) e San Paolo, i due patroni di Roma.

Saprai benissimo il perché questi due santi sono importanti per la chiesa. Entrambi erano apostoli e sono stati uccisi a Roma per mano di Nerone nel 64 o 67 d.C., ancora non si hanno certezze. Oggi le loro statue ti accolgono prima di entrare nella basilica, ti consiglio di farci caso quando arriverai davanti all’entrata!

Ingresso per la Cupola

Facciata e percorso per la Cupola

Quando arriverai davanti all’entrata, avrai davanti a te un bivio: entrare nella basilica o salire sulla cupola. Ricorda che puoi fare entrambe le cose, l’ordine di visita non importa. Ovviamente in questa guida proseguiamo il nostro viaggio salendo sulla cupola 🙂

Seguendo le indicazioni arriverai al punto dove si accede agli scalini/ascensori per la cupola. Qui puoi mostrare il tuo biglietto o acquistarne uno. Nel caso tu stia facendo un tour guidato, sarà direttamente la guida a farti entrare.

Da qui parte la prima salita che ti porta ad una terrazza intermedia dove puoi cominciare ad ammirare la vista panoramica sulla città. Tra l’altro la nostra guida ci ha fatto notare che eravamo di fianco alla Cappella Sistina!

Qui puoi trovare tutte le informazioni sul tour guidato della Basilica di San Pietro e della Cupola!
👇🏻

Cupola dall’interno

Vista sulla basilica

Prima di iniziare l’ultima salita entrerai all’interno della basilica. La vedrai dall’alto, in tutta la sua bellezza. Le persone da lassù sembrano veramente piccole. La basilica è alta 136 metri se consideriamo anche la croce. Per questo è la chiesa più alta e grande che oggi possiamo vedere. Le scritte che vedi nella foto in alto sono alte due metri. La sensazione di grandezza qui non manca di certo!

Sopra di te vedrai la cupola vicinissima, la vedrai dall’interno in tutta la sua maestosità. I suoi 42 metri di diametro rendono la cupola di San Pietro uno spettacolo per gli occhi. Non a caso, il primo disegno della sua architettura è stato realizzato da Michelangelo. Ci lavorò fino alla sua morte, per questo consiglio sempre di visitare questo capolavoro unico 🙂

Cupola dall’interno

La salita verso la cima della cupola

Scalini

Siamo pronti per l’ultimo step prima di arrivare in cima! Purtroppo non è possibile fare quest’ultima salita con l’ascensore, ma questo forse è un vantaggio dato che ti godrai ancora di più la vista panoramica in cima. In quest’ultima salita ci sono 320 scalini. Io non ho mai sofferto di vertigini perché non ho mai avuto visibilità di ciò che c’è sotto!

Durante la mia visita ho visto anche dei punti intermedi dove le persone più affaticate si riposavano prima di ripartire. Tra l’altro, anche se i corridoi sono stretti, c’è quasi sempre lo spazio per far passare chi è dietro di te. Inoltre il percorso di salita è diverso da quello della discesa, quindi non dovrai far spazio a persone che affrontano il percorso al contrario.

Ovviamente viene sconsigliata la visita sia a chi ha problemi di cuore, sia a chi soffre di claustrofobia dato che in alcuni punti il corridoio si stringe.

Vista panoramica

Vista su Piazza San Pietro

Ci siamo! Dopo tanta fatica e tanta bellezza, raggiungiamo la cima della Basilica di San Pietro. Quel che vedrai davanti ai tuoi occhi è una delle viste panoramiche più belle di Roma, se non la migliore. Sei sul tetto della città e la sensazione è davvero strana. Questa esperienza è molto suggestiva e sicuramente non la dimenticherai 🙂

Vedere Piazza San Pietro dall’alto è qualcosa di magico. Ti consiglio di rimanere qui il più possibile per goderti il momento. Puoi ammirare il colonnato del Bernini che accoglie i turisti, Via della Conciliazione e Castel Sant’Angelo. In lontananza puoi notare una zona completamente immersa nel verde: Villa Borghese. Ma se fai attenzione riesci anche a vedere l’Altare della Patria, il Colosseo, Piazza di Spagna e il Pantheon!

Insomma, tutto il centro storico di Roma è davanti a te e non puoi fare a meno di cercare le mete più importanti tra i tetti della città. Ma queste non sono le uniche cose che vedi! Attorno a te hai tutto il Vaticano, ricorda che ha una superficie di 44 ettari, è lo stato più piccolo del mondo. Sulla sinistra puoi ammirare dall’alto i Giardini Vaticani (foto in basso) e tutta la zona dei Musei Vaticani (qui la mia guida) con la Cappella Sistina (qui la mia guida).

Giardini Vaticani

Sulla destra noterai due edifici. Il primo è l’auditorium del Vaticano, ovvero l’Aula dove si tengono le udienze Pontificie ogni Mercoledì. Ha un’architettura molto particolare, la riconoscerai facilmente. Il secondo sembra un palazzo come tanti altri. Bene, quel palazzo è l’attuale residenza di Papa Francesco! Puoi vedere questo edificio nella foto in basso, è quello più a destra col tetto arancione 🙂

Residenza papale

Ora voglio raccontarti una cosa. Oggi la cupola di San Pietro viene illuminata con lampade moderne. Devi sapere che fino all’ottocento, in determinate feste, la basilica veniva completamente ricoperta da fiaccole per essere illuminata e visibile da ogni punto di Roma. Per questo motivo, tantissimi operai si calavano dalla cima della cupola con delle corde e posizionavano le fiaccole in punti ben precisi. Quando sarai lassù pensa a questa cosa e cerca di capire dove sono i punti in cui venivano posizionate, sono visibili!

Su questa pagina puoi prenotare la visita ai Musei Vaticani!
👇🏻

Visita della Basilica

Grotte Vaticane

Quando finirai di ammirare il panorama, segui le indicazioni e immergiti nelle bellezze che ci regala la basilica. Le opere, gli affreschi e i mosaici che trovi qui sono incredibili. Puoi ammirare alcune tra le migliori opere di tutta la storia dell’arte 🙂

La Pietà di Michelangelo è un’opera da non perdere assolutamente. Si trova di fianco all’entrata della basilica ed è una delle tappe principali in Vaticano per gli amanti dell’arte. Per non parlare del Baldacchino del Bernini, posizionato al di sopra del punto di sepoltura di Pietro, un’opera importantissima per il Barocco.

E proprio per questo non posso fare a meno di dirti che devi assolutamente visitare le Grotte Vaticane. Qui cammini tra le mura della vecchia basilica e visiti il punto di sepoltura di Pietro. Ti consiglio assolutamente di fare questa esperienza.

Se ti interessa scoprire tutto ciò che devi vedere nella Basilica di San Pietro, ti consiglio di leggere questa mia guida.

Biglietti

Esistono diverse tipologie di biglietti:

  • Biglietto da 10€ acquistabile in cassa. Hai l’ascensore fino alla terrazza di cui ti parlavo e successivamente dovrai proseguire a piedi per 320 gradini.
  • Biglietto da 8€ acquistabile in cassa. Dovrai salire a piedi tutti i 551 gradini.
  • Biglietto ridotto di 5€ acquistabile in cassa. Valido per le scuole che sono in possesso di un attestato dell’istituto con l’elenco di tutti i partecipanti.

Io personalmente ti consiglio di valutare il tour guidato dato che tantissime informazioni le scopri proprio con la guida che ti accompagna per tutto il percorso: Basilica di San Pietro, Cupola e Grotte Vaticane. Ti dà tantissime curiosità che ti fanno godere al meglio la visita e hai anche la possibilità di fare domande a cui forse non avresti risposta. Alcune cose che ci sono state raccontate non si trovano neanche su Google 🙂

Puoi trovare tutte le informazioni sul tour della Basilica di San Pietro, Cupola e Grotte Vaticane su questa pagina!

Orari

L’orario per salire sulla cupola di San Pietro è dalle 07:30 alle 17:00, sia d’inverno che d’estate. Per tutte le informazioni ufficiali e aggiornate, su questa pagina trovi tutto quel che ti serve sapere su orari e biglietti.

Ho creato una pagina dove puoi prenotare i biglietti dei principali musei e monumenti di Roma e del Vaticano!
La trovi qui! 😉

Guide utili

Dato che siamo in tema Vaticano, ti consiglio di leggere alcune mie guide che ho scritto su questo blog. Ci tengo tantissimo a raccontare Roma e il Vaticano. Sulla home trovi tutto ciò che ti serve per partire con il tuo tour romano 🙂

Fanne buon uso!

Mappa

Come promesso a inizio guida, ti lascio la mappa con tutte le tappe da fare in Vaticano. Sono sicuro che ti sarà utile 🙂

Fine

Con questo concludiamo il nostro percorso verso la cupola di San Pietro! Spero che questa guida ti sia piaciuta e che tu possa sfruttare queste informazioni per vivere al meglio questa visita. Io mi chiamo Michele e sono il creatore di questo sito dedicato interamente a Roma. Se ti interessa scoprire cosa vedere in questa città meravigliosa, ti consiglio di visitare la pagina Cosa Vedere 🙂

Per sapere quando ci saranno sconti sui biglietti di musei e monumenti, ti consiglio di iscriverti alla mailing list di Rome is Love attraverso il form in basso.

Ciao e buona Roma! 🙂

Crediti Immagini: Unsplash, Pixabay

Ti ricordo che gli acquisti all’interno di questo sito o su piattaforme consigliate, sono a discrezione dell'utente. Ti invito a consultare tutte le informazioni relative ai prodotti/hotel consigliati sui siti dei rivenditori ufficiali. Le informazioni di questo sito potrebbero non essere aggiornate. Alcune attività/attrazioni/hotel consigliati potrebbero non essere disponibili. Ti invito a consultare la pagina Disclaimer di questo sito.

Michele Bitetto

Sono un ingegnere informatico a cui piace raccontare la città di Roma, per questo ho deciso di aprire questo blog. Racconto come visitare la città, consiglio i migliori tour che puoi fare e come viverla al meglio!