Lo sai che Roma ha tantissimi quartieri tutti da vedere?
Sai qual è la zona più moderna della città?

In questa guida ti spiegherò quali sono i quartieri di Roma che preferisco e che anche tu devi assolutamente vedere!

Ciao! Sono Michele, un ragazzo che scrive guide su questo blog per passione. Aiuto romani e turisti a conoscere meglio Roma e tutte le sue bellezze. Oggi ho deciso di scrivere una guida diversa dal solito. Roma non è solo centro storico, per questo voglio parlarti di tutto ciò che lo circonda. Questa guida è perfetta per chi vuole fare qualcosa di diverso a Roma immergendosi nelle bellezze di questa città unica al mondo 🙂

Devi sapere che i quartieri di Roma sono veramente tanti, per questo ho deciso di parlarti dei miei preferiti, di quelli che meritano una visita almeno una volta e che ti fanno conoscere appieno la città. Ci saranno quartieri moderni, quartieri storici, alcuni vicini al centro e altri meno, ma sono tutti raggiungibili in metro o in autobus!

Ovviamente mi sembra scontato dirti che qui non troverai la zona del centro storico. Per quella puoi leggere questa mia guida dove racconto tutto ciò che devi vedere.

Inserirò anche una mappa con tutte le tappe di cui andrò a parlare, così puoi organizzare al meglio il tuo tour dei quartieri di Roma.

Cosa vedere

EUR

La prima tappa del nostro viaggio è il quartiere EUR! Perché voglio partire da qui? Si tratta del quartiere moderno di Roma progettato negli anni ’30, uno dei più belli di tutta la città. Si trova nella zona sud di Roma e puoi raggiungerlo scendendo alla fermata EUR Palasport della Metro B. A differenza del centro storico, l’EUR ti regala architetture diverse dal solito, dando un tocco che solitamente non ti aspetti da una città come Roma!

Devi sapere che l’EUR ha tante cose da vedere. In primis devi visitare la Basilica dei Santi Pietro e Paolo e il Colosseo Quadrato (in foto), l’edificio simbolo della Roma moderna. Ovviamente non puoi saltare la visita al Parco dell’EUR, uno dei parchi più belli di Roma. Si tratta di una zona verde che circonda un lago artificiale, questo è il motivo per cui molti romani amano passarci in primavera.

Tra l’altro qui puoi visitare anche il Giardino delle Cascate, un posto circondato dal verde in cui l’acqua crea delle coreografie perfette per chi ama la fotografia. Se sei con amici, con bambini o con la tua dolce metà, l’EUR è il quartiere perfetto per passare un pomeriggio diverso dal solito 🙂

Se vuoi visitare l’EUR, ti lascio questa guida dove elenco tutte le tappe che secondo me dovresti fare!

Trastevere

La seconda tappa del nostro viaggio è uno dei quartieri più belli e storici di Roma: ti parlo di Trastevere! Se visiti Roma senza passeggiare tra i vicoli di questo quartiere, è come vedere la città a metà. La bellezza di questa zona è che puoi vivere la vera romanità. Qui il tempo sembra essersi fermato. I palazzi, le vecchie 500, i sampietrini, tutto ricorda un quartiere storico e su questo mi darai sicuramente ragione una volta che lo avrai visitato!

Dei sapere che tra queste vie puoi assaporare i piatti della vera cucina romana: Carbonara, Cacio e Pepe, Gricia, Amatriciana e chi più ne ha più ne metta. La tradizione la fa da padrona e tutto questo è un’esperienza. Tra l’altro qui ci sono musei, chiese e piazze tutte da scoprire. Ad esempio puoi visitare la Basilica di Santa Maria in Trastevere, una delle chiese più belle di Roma!

Se vuoi visitare Trastevere, ti consiglio di leggere questa mia guida dove spiego tutto ciò che devi vedere!

Esistono dei tour guidati che ti portano alla scoperta di Trastevere, puoi trovarli qui!
👇🏻

Ostiense

La terza tappa del nostro viaggio riguarda il quartiere Ostiense! Rientra nella lista dei primi 15 quartieri nati nel 1911 e per quanto mi riguarda è una delle zone lontane dal centro storico che meritano una visita. Sarà che ho frequentato l’università proprio qui, ma sono veramente colpito da questo quartiere. Se vuoi scoprire il perché, visita la Basilica di San Paolo Fuori le Mura 🙂

Questa chiesa rientra tra le quattro basiliche papali di Roma e nasconde tanta bellezza, non a caso è una delle mie preferite. Rientra anche tra i patrimoni dell’umanità dell’Unesco, questo ti fa capire tante cose. Se vuoi visitarla ti consiglio di leggere la mia guida dove racconto cosa devi assolutamente vedere all’interno di questa chiesa.

Ma Ostiense non è solo questo. Durante la sua riqualificazione ci sono stati degli interventi che hanno riguardato anche la Street Art. Uno dei murales più famosi è quello della foto in basso: I mille volti di BLU. Le finestre dell’edificio diventano gli occhi dei volti dell’opera e i colori danno un tocco unico a questa strada nel bel mezzo del quartiere. Anche in questo caso ti consiglio di vedere queste opere sparse tra le strade di Ostiense!

Gianicolo

Proseguiamo il nostro viaggio tra i quartieri di Roma facendo tappa al Gianicolo! Si tratta di una delle zone più belle di tutta la città. Dato che siamo su un colle, puoi ben intuire che da qui hai una vista su Roma niente male dato che ci troviamo in alto. Non ti nascondo che forse è il quartiere che preferisco di più in assoluto!

Anche in questo caso, vedere Roma senza passare per il Gianicolo è come fare un viaggio a metà. La vista panoramica ti regala momenti unici. Tra l’altro questa zona è un po’ lontana dal centro storico, per questo non è molto frequentato dai turisti. Questo a mio parere è un vantaggio perché puoi goderti tramonti unici su Roma in totale relax 🙂

Tra le cose da citare ci sono sicuramente Piazza Giuseppe Garibaldi da cui vedere la vista panoramica di cui ti parlavo prima e il famoso Fontanone, una delle fontane più belle della città. Ti consiglio assolutamente di vedere il Gianicolo al tramonto per poi cenare a Trastevere dato che si trova a 10 minuti a piedi, ne vale veramente la pena.

Se vuoi vedere il Gianicolo e scoprire la sua importanza per Roma e per l’Italia, ti consiglio di leggere questa mia guida!

Se desideri passare un pomeriggio alternativo, ti consiglio questo tour pomeridiano in bici elettrica che passa anche per Trastevere!
👇🏻

Coppedè

La prossima tappa è uno dei quartieri più particolari di Roma: ti parlo di Coppedè! Si tratta di una zona che è capace di regalarti arte barocca, medievale, greca e gotica allo stesso tempo. Solo questo ti deve far capire quanto è importante visitare queste vie. Tra gli edifici che puoi vedere c’è il Villino delle Fate, famoso sia per la sua struttura asimmetrica che per la varietà dei materiali da cui è formato.

A Coppedè trovi ville e palazzi che sembrano usciti dal mondo delle favole, per questo ti consiglio di passarci sei hai la passione per l’architettura o la fotografia. Devo citare anche il Palazzo del Ragno, un edificio che ti accompagna nello stile dei Babilonesi e degli Assiri. Ti consiglio assolutamente di visitarlo 🙂

Prima di passare alla prossima tappa devo raccontarti una cosa su questo quartiere. Tra i monumenti da vedere c’è la Fontana delle Rane di Piazza Mincio. Devi sapere che è diventata famosa perché i Beatles hanno deciso di farsi un bagno al suo interno dopo un concerto tenuto proprio vicino a Coppedè. Un fatto molto particolare!

Vaticano

Come potevo scrivere questa guida senza parlare del Vaticano? Si, lo so, il Vaticano è uno stato a parte e non un vero e proprio quartiere di Roma. Ma sai benissimo che non puoi venire a Roma senza far visita a questa zona unica. Non puoi venire a Roma senza mettere piede a Piazza San Pietro. Il colonnato del Bernini è una delle cose più belle che puoi vedere in questa città, non fartelo scappare!

Per non parlare della Basilica di San Pietro, la chiesa più grande di Roma e del mondo intero. Tantissime persone vivono dall’altra parte del mondo e aspettano il momento di entrare in questa basilica per tantissimi anni. Noi abbiamo la fortuna di vivere in Italia, per cui godiamoci queste bellezze. In questa mia guida scopri tutto quello che bisogna vedere nella basilica.

Prima di passare alla prossima tappa, devo assolutamente menzionare i Musei Vaticani! Parliamo di una delle raccolte d’arte e storia più grandi di sempre (qui la mia guida). Qui ci sono le opere che i pontefici hanno accumulato nel corso dei secoli. Io ho apprezzato molto tutte le sale, nessuna esclusa. Ovviamente la cosa più bella è la Cappella Sistina. Gli affreschi di Michelangelo ti lasciano a bocca aperta, è un’emozione unica che ti consiglio di provare 🙂

Ho creato questa pagina dove puoi trovare tutti i biglietti per la Basilica di San Pietro, Musei Vaticani, Cappella Sistina e Giardini Vaticani. Magari può tornarti utile!

Qui puoi prenotare la visita ai Musei Vaticani e accedere direttamente ai musei!
👇🏻

Campo de’ Fiori

Proseguiamo il nostro viaggio facendo tappa a Campo de’ Fiori! Tutte le mattine dal 1869, piazza Campo de’ Fiori ospita il mercato di Roma. Qui si vende anche del buon cibo romano, ecco perché ci passo sempre appena ne ho l’occasione. I giovani conoscono bene questa zona perché è molto frequentata il Sabato sera. I locali circondano la piazza, quindi c’è l’atmosfera perfetta sia per fare aperitivo che per cenare!

Una delle tappe che non possono mancare in questo quartiere è il monumento in bronzo di Giordano Bruno, un filosofo ucciso nel 1600 dopo esser stato accusato di eresia. Ma perché questo monumento si trova qui? Bene, devi sapere che Campo de’ Fiori era il luogo dove avvenivano le esecuzioni capitali e fu qui che venne ucciso Giordano Bruno.

Altra curiosità! Tra i giovani gira voce che se guardi gli occhi di questa scultura non ti laurei, quindi fai molta attenzione nel caso in cui stessi studiando 🙂

Ps. Ogni volta che visito Campo de’ Fiori di sera, ne approfitto sempre per passare a Piazza Navona dato che si trova a 10 minuti a piedi, ne vale la pena, soprattutto quando i turisti sono già a letto e le vie di questa zona si svuotano!

Flaminio

Continuiamo il nostro viaggio facendo tappa al quartiere Flaminio, uno dei più importanti di Roma! Ci accompagna da Ponte Milvio a Piazza del Popolo, per questo è uno dei quartieri più importanti della città. Sicuramente merita una visita la Porta del Popolo, fa parte delle Mura Aureliane ed è uno dei punti di accesso principali al centro storico di Roma!

Ma devi sapere che questo quartiere nasconde due dei musei più visitati di Roma. Il primo è il MAXXI, il museo nazionale delle arti del XXI secolo. Parliamo di un museo contemporaneo dedicato all’arte e all’architettura. Il secondo è la Galleria Nazionale d’Arte Moderna, una collezione che raccoglie opere artistiche realizzate tra l’ottocento e i giorni nostri. Te li consiglio entrambi 🙂

Se ti piacciono i musei, ti consiglio di leggere questa mia guida dove elenco quelli che preferisco!

Ho creato una pagina dove puoi prenotare i biglietti dei principali musei e monumenti di Roma e del Vaticano!
La trovi qui! 😉

Testaccio

Chiudiamo questa guida con uno dei quartieri più popolari di Roma! Siamo a Testaccio, un quartiere riqualificato nella seconda metà dell’ottocento che nel tempo ha avuto sempre più importanza per i romani. Sicuramente non posso fare a meno di parlarti della Piramide Cestia, il simbolo indiscusso di questo quartiere!

Questo monumento è una delle cose più particolari che puoi vedere a Roma. Sei a due passi dal centro storico e davanti a te, di fianco ad una delle tante rotonde trafficate di Roma, trovi una piramide in stile egizio del I secolo a.C.. Questo ti fa ben capire quanto sia importante fare tappa in questa zona 🙂

Ti consiglio anche di visitare il cuore del quartiere: Piazza Testaccio con la sua Fontana delle Anfore. Sono sicuro che ti piacerà vivere l’atmosfera di questo quartiere unico.

Mappa Completa

Come promesso ad inizio guida, ti lascio una mappa completa di tutti i quartieri di cui ti ho parlato! Spero possa esserti utile 🙂


Fine!

Con questo concludiamo il nostro viaggio tra i quartieri di Roma! Ho inserito quelli che preferisco, sono sicuro che ne avrai aggiunto almeno uno alla tua lista. Io mi chiamo Michele e sono il creatore di questo sito dedicato interamente alla città di Roma. Se ti interessa scoprire cosa vedere in questa bellissima città, ti consiglio di visitare la pagina Cosa Vedere. Spero che questo sito ti sarà utile, che tu sia di Roma o un turista 🙂

Chiudo lasciandoti un form dove puoi iscriverti a Rome Is Love e ricevere il mio ebook gratuito dove parlo delle 10 cose che dovresti vedere assolutamente a Roma.

Ti ringrazio, alla prossima! 🙂

Crediti immagini: Unsplash, Pixabay

Ti ricordo che gli acquisti all’interno di questo sito o su piattaforme consigliate, sono a discrezione dell'utente. Ti invito a consultare tutte le informazioni relative ai prodotti/hotel consigliati sui siti dei rivenditori ufficiali. Le informazioni di questo sito potrebbero non essere aggiornate. Alcune attività/attrazioni/hotel consigliati potrebbero non essere disponibili. Ti invito a consultare la pagina Disclaimer di questo sito.

Michele Bitetto

Sono un ingegnere informatico a cui piace raccontare la città di Roma, per questo ho deciso di aprire questo blog. Racconto come visitare la città, consiglio i migliori tour che puoi fare e come viverla al meglio!